CLUB ALPINO ITALIANO
SEZ. IMPERIA - ALPI MARITTIME

Edizione 2012

Lunedì 14 Novembre 2011 07:02 | Scritto da scrima

Ormai è deciso, nonostante i grossi problemi a reperire risorse finanziarie per la sua organizzazione e svolgimento, il 29 gennaio 2012, neve permettendo, si disputerà a Monesi la 24^ edizione della gara. Speriamo di avere un buon riscontro di concorrenti come due anni fa. A breve verrà pubblicato il pieghevole con tutti i dettagli.

Coppa KA: EDIZIONE 2010

Breve ricostruzione storica

Il 31 gennaio 2010 si svolge la 23^ edizione in una giornata contraddistinta dal freddo polare che durante la gara ha provocato un lieve malore ad una concorrente durante la salita a Punta Farenga e che ha messo a dura prova la resistenza di tutti i volontari che l'organizzazione ha disseminato lungo il tracciato.
Grande ed inaspettato successo di iscrizioni di atleti provenienti da buona parte del Nord Italia e che ha sollevato l'interesse di alcune delle più importanti aziende produttrici del settore (che hanno contribuito con numerosi premi, molto aprrezzati dai concorrenti), e di alcune testate giornalistiche del settore e non: oltre che dei tradizionali giornali a diffusione, cartacea ed elettronica, che hanno maggiore diffusione nel ponente ligure e nel basso Piemonte e un mensile che si rivolge specialmente al mondo maschile che nel numero del febbraio 2010, al termine di un articolo sul ben più famoso "Trofeo Mezzalama", menziona la nostra gara tra le "insolite".

Coppa KA: EDIZIONE 2005

Breve ricostruzione storica

Per decisione del consiglio direttivo della sezione, da quest'anno la gara sarà dedicata a Kleudgen e Acquarone (Avv. Federico fondatore della sezione e suo presidente per 21 anni, morto nella campana di Russia durante la seconda guerra mondiale. Intimo amico e compagno di scalate di Kleudgen, si salvò nella tragedia che vide la morte di quest'ultimo ai Torrioni di Saragat nel giugno 1928). La 21^ edizione si disputa il 23 gennaio 2005 nella stessa stagione sciistica che ha visto l'apertura della nuova seggiovia biposto che dovrebbe definitivamente rilanciare la stazione sciistica di Monesi facendola ritornare ai vecchi fasti degli anni sessanta. Vista la concomitanza di questi due avvenimenti la stampa locale scrive parecchio. La competizione si conclude con il seguente risultato e relazione del presidente della sezione.

Coppa KA: EDIZIONE 2003

Breve ricostruzione storica

Sull'esperienza dell'edizione precedente, il Gruppo Sportivo dell'Esercito onora la nostra manifestazione iscrivendo nuovamente delle sue squadre. La gara (26 gennaio 2003), seppur lentamente, inizia ad attirare sempre più attenzione sia da parte degli operatori della zona, sia nell'ambito delle numerose persone che si affacciano sempre più frequentemente a questa disciplina che sulla carta stampata della provincia, sia prima che dopo la gara, soddisfacendo pure la sezione il cui presidente redige una relazione.

Coppa KA: EDIZIONE 2001

Breve ricostruzione storica

Il 28 gennaio 2001, seppur con qualche problema di innevamento, la gara si svolge su un percorso concentrato su un territorio più concentrato evitando problemi di spostamento e logistica sia per i partecipanti che per l'organizzazione. Tra le squadre, a sorpresa per una gara decentrata rispetto all'arco alpino e scarsamente conosciuta, si iscrivono squadre del Gruppo Sportivo Esercito che la fanno da padrone (vedi classifica). Anche per tale motivo le due maggiori testate giornalistiche con le loro edizioni locali ci dedicano spazio pre e post gara: ma non solo anche uno dei maggiori quotidiani sportivi nazionali (Tuttosport) ci dedica due trafiletti nelle pagine regionali e nazionali. La sezione redige una dettagliata relazione sul buon andamento e successo della manifestazione.

Coppa KA: EDIZIONE 1999

Breve ricostruzione storica

Dopo una lunga parentesi dovuta a motivi diversi, la Sezione "Alpi Marittime" del CAI ha voluto nuovamente organizzare questa manifestazione organizzando, il 21 febbraio 1999, la prima edizione "dell'era moderna". L'avvenimento ha riscosso interesse sui giornali locali sia prima che dopo la manifestazione e ha soddisfatto pienamente il consiglio direttivo della sezione.

Coppa KA: EDIZIONE 1953

Breve ricostruzione storica

Non sono stati reperiti documenti relativi alle edizioni del 1950-1951 e 1952. L'8 marzo 1953 la gara viene disputata come da relazione.

Coppa KA: EDIZIONE 1948

Breve ricostruzione storica

Dopo la pausa bellica e la decisione del 28 gennaio 1946 di organizzare la gara per il 1947, in consiglio direttivo della sezione in data 19 febbraio 1948 delibera do organizzare l'undicesima edizione nei primi quindici giorni di aprile, rimando i dettagli più avanti. Il 25 marzo si decide di disputare la gara nuovamente a Monesi i cui esiti sono riportati in una relazione dettagliata.

Coppa KA: EDIZIONE 1937

Breve ricostruzione storica

Il consiglio direttivo durante la seduta del 17 marzo 1937 delibera un cambiamento nel regolamento della gara e ne cambia nuovamente il luogo di svolgimento che sarà a Casterino il 4 aprile 1937. Della manifestazione se ne da rendiconto durante l'assemblea del Consiglio direttivo del 20 aprile 1937.

Coppa KA: EDIZIONE 1936

Breve ricostruzione storica

L'edizione del 1936 cambia sede di gara, spostandosi dalla zona di Monesi a quella di Limone, come deliberato dal Consiglio direttivo il 06 febbraio 1936. Per avere maggior partecipazione possibile viene affisso in sezione una comunicazione a partecipare numerosi l'8 marzo e nella relazione sull'attività sezionale dell'anno ne viene dato dettagliato resoconto.

Coppa KA: EDIZIONE 1935

Breve ricostruzione storica

Viene affissa in sezione la comunicazione che il 3 febbraio verrà organizzata la quinta edizione della gara. Il programma della manifestazione è dettagliato, come pure le modalità di iscrizione; vengono diramati gli inviti a iscriversi alla gara anche alle varie sottosezioni e alle autorità locali. Viene redatta una dettagliata relazione post gara e vengono relazionati i soci all'interni del documento che riassume tutta l'attività sezionale dell'anno.

Coppa KA: EDIZIONE 1931

Breve ricostruzione storica

Il 30 gennaio 1931 il consiglio direttivo delibera di organizzare la terza edizione della gara di scialpinismo che da quest’anno prende il nome di “Coppa Kleudgen”. Il cambio di nome è stato voluto dal socio Cav. Asquasciati, donatore della coppa che scrisse una lettera al Presidente della sezione. Il primo marzo 1931 la gara non venne disputata a causa delle avverse condizioni del tempo.

Coppa KA: EDIZIONE 1930

Breve ricostruzione storica

Nella seduta del Consiglio direttivo della Sezione del 15/12/1930 viene deciso di organizzare per la prossima stagione sciistica una serie di iniziative che culminano con la disputa, il 9 febbraio 1930, con la dispusta della seconda edizione della Coppa Asquasciati.

Coppa KA: EDIZIONE 1929

Breve ricostruzione storica

Dopo una ricerca negli archivi sezionali, si fa una breve ricostruzione storica della manifestazione, anno per anno, con il supporto di documenti, a volte difficilmente leggibili, ma che si ritengono importanti per comprendere lo spirito con il quale si concepiva la montagna e che si respirava all'interno della Sezione oltre ai rapporti con l'ambiente esterno.
Il 14 gennaio 1929 il Consiglio direttivo della Sezione di Imperia del Club Alpino Italiano al punto 4 dell’OdG deliberò di organizzare per il 17 febbraio dello stesso anno una gara di gran fondo sugli sci che viene inserita nell’elenco gite del 1929 e per la quale venne varato un regolamento e dandone risalto pubblicando il programma della manifestazione e, successivamente, il resoconto sul bollettino sezionale.
La gara fu denominata “coppa Bartolomeo Asquasciati” in onore del socio che la donò alla sezione.
Per la sua organizzazione si dovettero informare e diramare inviti alle autorità ed accettare, a titolo “cameratesco” ma fuori gara, squadre che potevano dare lustro alla manifestazione.
Nel frattempo il 9 giugno 1929 muore il socio Guglielmo Kleudgen durante la prima ascensione dei torrioni della cresta S-S/E dei torrioni della Rocca dell’Abisso. Il tragico evento viene ricordato nel bollettino n. 6 del giugno e n. 7 del luglio del 1929 della Sezione Ligure.

Avvisi